Torre della Bella Marsilia

La torre della Bella Marsilia si trova all’estremità occidentale del territorio comunale di Magliano in Toscana, nel cuore del parco naturale della Maremma, su una propaggine collinare dei monti dell’Uccellina che guarda verso l’entroterra.
La torre della Bella Marsilia si presenta a sezione quadrangolare con basamento a scarpa cordonato; sulle pareti esterne, interamente rivestite in pietra, si aprono alcune feritoie e troniere.La porta di accesso, situata al piano rialzato sopra il cordone che delimita in alto il basamento a scarpa, è rimasta isolata a seguito della perdita dell’originaria rampa di scale esterna munita di ponte levatoio ligneo finale, che permetteva di raggiungere quello che era l’unico punto d’ingresso alla torre.Leggenda della Bella MarsiliaLa leggenda della Bella Marsilia ha conferito alla torre quella che è la sua denominazione. Nasce da un avvenimento che sembra essere realmente accaduto il 22 aprile 1543

In quell’anno vi fu un’inaspettata incursione piratesca nella zona, durante la quale il saraceno Barbarossa rapì la giovane Margherita Marsili[2], che per la sua bellezza era chiamata da tutti Bella Marsilia. La ragazza venne di fatto rapita e portata via dal gruppo di pirati; quando il sultano Solimano il Magnifico vide la ragazza se ne sarebbe innamorato a tal punto da accoglierla nel suo harem.

Questo episodio, al limite tra la storia e la leggenda, ha conferito l’attuale denominazione alla torre, riprendendo il soprannome con cui veniva chiamata la bella ragazza; precedentemente, la struttura difensiva era chiamata torre di Collecchio.

coordinateGps