Mura di Castiglione della pescaia

Castiglione della pescaia
Mura di Castiglione della pescaia: il borgo di Castiglione conserva i resti di due cinte murarie differenti. Un primo perimetro fortificato fu eretto dai pisani a partire dal X secolo e delimitava sia il borgo situato sulla collina, sia l’insediamento situato nella parte bassa.
Castiglione della pescaia
 
Castiglione della pescaia
Con il passare dei secoli, le continue incursioni piratesche portarono gli abitanti a trasferirsi tutti nella parte alta, lasciando disabitata l’area nei pressi del fiume. Durante il XV secolo, prima gli aragonesi e poi i senesi portarono avanti i lavori di costruzione delle nuove mura che andarono a delimitare completamente l’attuale borgo situato attorno al castello. Nelle mura del castello si conservano le tre porte d’accesso di Porta San Giovanni, Porta della Madonna del Giglio e Porta Castello; nella parte bassa, delle antiche mura pisane sopravvive l’antica porta settentrionale, chiamata comunemente la Portaccia, e due torri, una in via Colombo e l’altra poco distante nota come Torre Lilli, mentre sono visibili i resti di una terza torre in via delle Vacche.

coordinateGps


Castiglione della pescaia

cantine, vini e olio della maremmaristoranti della maremma